Testarossa Bianco Riserva 2015 Pasetti

Cantina: Pasetti
Regione: Italia, Abruzzo
Uvaggio: Trebbiano d'Abruzzo e Pecorino
Denominazione: Colline Pescaresi IGT
Annata: 2015
Capacità: 0,750 L
Gradazione: 14% vol.
Gambero Rosso
/
Duemilavini AIS
/
Veronelli
/
Luca Maroni
/
Espresso
/
16,90 €
Non Disponibile
Questo vino viene ottenuto da una accurata selezione di uve prodotte in una tenuta, che già dai primi anni del 900 era di proprietà dei nostri nonni, soprannominati cocciarosce (testa rossa) per il colore dei loro capelli. A distanza di più generazioni è nata Francesca dagli splendidi capelli rossi ed a lei abbiamo dedicato questa linea perchè questo vino evoca la nostra origine, esprime con la sua forza, eleganza e schiettezza ciò che nel tempo ci è stato tramandato attraverso l'amore e la passione per il vino


Caratteristiche:
colore giallo dorato brillante, con odori intensi e complessi di miele di acacia, frutto della passione, bergamotto, candito, vaniglia e salvia. Corpo pieno e morbidezza avvolgente al gusto con ottimo equilibrio alcolico e lunga persistenza aromatica

Vinificazione:
fermenta in vasche d'acciaio a temperatura controllata

Affinamento:
matura 12 mesi in barriques e successivamente 6 mesi in bottiglia
Maggiori Informazioni
Cantina Pasetti
Paese Italia
Regione Abruzzo
Tipologia Vino Bianco
Denominazione Colline Pescaresi IGT
Annata 2015
Uvaggio Percentuale Trebbiano d'Abruzzo e Pecorino
Uvaggio Blend bianco.
Volume 0,750 L
Gradazione 14% vol.
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Testarossa Bianco Riserva
Il tuo voto
Azienda giovane e dinamica che ha fatto della qualità e dell'identificazione territoraile la sua missione. Sul territorio viene quotata come la miglior interprete del Pecorino. Strepitosi i risultati ottenuti poi dalla tenuta Testarossa dove troviamo un Montepulciano pluripremiato e un bianco di grande complessità e grassezza che sicuramente può tenere testa a grandi vini francesi molto più blasonati (e costosi). L'azienda Pasetti nasce a Francavilla ma nel corso degli anni si estende nell'entroterra abruzzese, trovando la sua dimora ideale a Pescosansonesco ai piedi del Gran Sasso e oltre la Maiella e sulla Valle del Tirino a Capestrano.