Lettere Ottouve 2017 Salvatore Martusciello

Regione: Italia, Campania
Uvaggio: piedirosso, aglianico, sciascinoso, suppezza, castagnara, olivella, sauca, surbegna
Denominazione: Penisola Sorrentina DOC
Annata: 2017
Capacità: 0,750 L
Gradazione: 11,5% vol.
Gambero Rosso
/
Duemilavini AIS
/
Veronelli
/
Luca Maroni
/
Espresso
/
10,70 € 12,50 €
-14%

Il Lettere della Penisola Sorrentina doc e' un vino rosso vivace di lunga tradizione le cui uve vengono coltivate nel comune di Lettere in piccolissimi appezzamenti.È prodotto con diversi vitigni autoctoni buona parte dei quali coltivati solo in questo territorio. Condivide con il Gragnano la stessa doc e gli stessi vitigni ma i vigneti si trovano più in alto e hanno una differente esposizione di quelli presenti a Gragnano e questi aspetti rendono questi vini diversi e per certi versi unici.
Un 'antica competizione contrappone i due vini ed i contadini dei due paesi. I contadini di Lettere, le cui strade anticamente erano più impervie hanno sempre sostenuto che il vino di Lettere fosse per i palati più raffinati, di fatto era per i commercianti più instancabili che percorrevano gli irti sentieri di montagna senza alcun timore.
Anche il Lettere va servito freddo e si abbina alla verace Pizza Napoletana e ai piatti della nostra tradizione.



Caratteristiche:
Vino rosso vivace, colore rubino intenso presenta la spuma con riflessi violacei con sentori di viola, fragola, rosa e lampone. Al palato è fresco con una piacevole morbidezza e presistenza

Vinificazione:
in acciaio a temperatura controllata
Maggiori Informazioni
Cantina Salvatore Martusciello
Paese Italia
Regione Campania
Tipologia Vino Rosso
Denominazione Penisola Sorrentina DOC
Annata 2017
Uvaggio Percentuale piedirosso, aglianico, sciascinoso, suppezza, castagnara, olivella, sauca, surbegna
Uvaggio Bland Rosso
Volume 0,750 L
Gradazione 11,5% vol.
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Lettere Ottouve
Il tuo voto
Vini ‘minori’ si dice, sconosciuti ai più, prodotti da uomini semplici e straordinari, che non vacillano sotto i colpi di un mercato che non li aiuta. La Campania non è solo Aglianico, Greco, Falanghina... Vi porteremo nel mondo di denominazioni minori, sistemi di allevamento antichi e singolari, viticolure eroiche dell'agro Aversano e della Penisola Sorrentina. Vini da degustare e tante storie da raccontare