Cirò Riserva Duca S. Felice 2014 Librandi

Cantina: Librandi
Regione: Italia, Calabria
Uvaggio: 100% Gaglioppo
Denominazione: Cirò DOC
Annata: 2014
Capacità: 0,750 L
Gradazione: 13,5% vol.
Gambero Rosso
( 2008 )
Duemilavini AIS
( 2009 )
Veronelli
( 2010 )
Luca Maroni
86/100
( 2010 )
Espresso
/
7,50 € 8,50 €
Non Disponibile
-12%
e un vino che sa di sole. Da buon vino del sud, il duca San Felice Librandi, un vino di giusto corpo e di grande intensit , abbastanza persistente e fine. Estremamente Coinvolgente.
Gi nell'antichit, quando la Calabria faceva parte della Magna Grecia, i vini di Cir erano famosi; la famiglia Librandi, che da secoli si dedica alla produzione di vino, si impegnata con passione e dedizione alla rivalutazione di questo grande vino. Il risultato questo Cir Riserva dal sapore intenso, armonico e vellutato che sapr esaltare i vostri piatti, in particolare quelli della cucina tradizionale.


Caratteristiche:
Vino rosso rubino intenso con sfumature granato. L'aromaspeziato e intenso con richiami alla cannella e al pepe nero. Il gustomorbido e persistente con un finale fume

Vinificazione:
A temperatura controllata in acciaio Inox

Affinamento:
Questo vino può rimanere qualche anno in cantina.
Maggiori Informazioni
Cantina Librandi
Paese Italia
Regione Calabria
Tipologia Vino Rosso
Denominazione Cirò DOC
Annata 2014
Uvaggio Percentuale 100% Gaglioppo
Uvaggio Gaglioppo
Volume 0,750 L
Gradazione 13,5% vol.
Guida Veronelli 2 stelle rosse
Anno valutazione Veronelli 2010
Guida 2000 vini AIS 4 grappoli
Anno valutazione AIS 2009
Guida Luca Maroni 86 Punti
Anno valutazione Maroni 2010
Guida Gambero rosso 3 bicchieri rossi
Anno valutazione Gambero 2008
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Cirò Riserva Duca S. Felice
Il tuo voto
L'azienda Librandi ha sede in Cirò Marina, cittadina della costa Ionica calabrese posta in prossimitò di Punta Alice, promontorio sud del Golfo di Taranto. Quest'area è naturalmente vocata per la coltura della vite, per la naturale predisposizione del terreno e per la felice posizione geografica, a poca distanza dal mare e con le montagne della Sila alle spalle, situazione questa, che assicura un ottima escursione termica tra il giorno e la notte.

I Librandi coltivano la vite da quattro generazioni, dagli anni '50 invece, inizia l'attività di imbottigliamento. La gestione dell'azienda, da sempre saldamente in mano alla famiglia, si avvale delle collaborazione tecnica di Donato Lanati, professore di Enologia alle università di Torino e Firenze, e del suo studio Enosis Meraviglia.