Barbera Superiore 2015 Mainerdo

Cantina: Mainerdo
Regione: Italia, Piemonte
Uvaggio: 100% Barbera
Denominazione: Barbera d'Alba DOC
Annata: 2015
Capacità: 0,750 L
Gradazione: 14% vol.
Gambero Rosso
/
Duemilavini AIS
/
Veronelli
/
Luca Maroni
/
Espresso
/
9,50 €
Non Disponibile
Fra le più diffuse e coltivate in Piemonte, la Barbera ha rappresentato negli anni passati il vino rosso per eccellenza di questa regione, spesso associata a vini di minore pregio, uno di quelli prodotti in grandi quantità senza troppo badare alla qualità. Come poi spesso accade, nella più felice delle tradizioni fiabesche, Cenerentola incontra il principe azzurro e, per magia, diventa principessa. Nel caso della Barbera sarebbe bene parlare di più principi azzurri, poiché si tratta - di fatto - di un successo conseguito grazie alla caparbietà e alla serietà di tanti vignaioli piemontesi, in particolare nelle zone di Asti e Alba. Oggi la Barbera e annoverata fra le grandi uve rosse del Piemonte e dell'Italia, guardata con rispetto dagli appassionati di vino, e un vitigno molto versatile, capace di produrre vini vivaci - di briosa effervescenza - così come vini austeri di grande struttura.


Caratteristiche:
Colore rosso intenso purpureo, profumo di mora, cassis, prugna, pepe nero, tabacco, vaniglia, cioccolato, ciliegia. Gusto pieno, vigoroso ed intenso con una buona struttura tannica.

Vinificazione:
Vinificazione in tini di rovere a 28 - 30°C per 15 - 18 giorni

Affinamento:
Matura per il 40% in barili di rovere francese per 2 anni e per il 60% in botti di rovere di Slavonia per 2 anni
Maggiori Informazioni
Cantina Mainerdo
Paese Italia
Regione Piemonte
Tipologia Vino Rosso
Denominazione Barbera d'Alba DOC
Annata 2015
Uvaggio Percentuale 100% Barbera
Uvaggio Barbera
Volume 0,750 L
Gradazione 14% vol.
Abbinamenti Affettati, Carne Arrosto - Grigliata, Formaggi stagionati, Primi di Carne, Risotto di Terra, Selvaggina
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Barbera Superiore
Il tuo voto
L'azienda fu fondata nel 1920 da Giovanni MAINERDO, il quale, animato da una grande passione per il vino, iniziò a vinificare piccole partite di uve provenienti da alcune zone di particolare pregio dei comuni di Neive e Barbaresco.
Oggi, a più di ottant’anni di distanza, la casa vinicola Mainerdo, oltre alle uve ricavate dai vigneti di proprietà (12 ettari), seleziona, vinifica ed assembla le uve fornite da piccoli vignaioli che da mezzo secolo gli offrono le prime selezioni, in quanto figli e nipoti di quei contadini che le conferivano al nonno.
In vinificazione due sono i punti cardine: la continua sperimentazione di nuove tecniche nel rispetto della tradizione e la macerazione delle uve a temperatura controllata in tini di acciaio e di rovere.
L’affinamento in legno è affidato a botti e barili di rovere francese e di Slavonia di diverse capacità; questo per permettere a tutti i vini di avere la possibilità di affinarsi nelle capacità più consone alla loro tipologia.
Affettati Affettati
Primi di Carne Primi di Carne
Risotto di Terra Risotto di Terra
Carne Arrosto - Grigliata Carne Arrosto - Grigliata
Selvaggina Selvaggina
Formaggi stagionati Formaggi stagionati