Benvenuto  su Vinitop, Accedi o Registrati

Carrello
Scarica la nostra App Apple Scarica la nostra App Android

Cabernet Sauvignon 2011 - La Tunella

Cabernet Sauvignon
 2 Recensioni - Invia recensione
Cantina:
Regione:
Italia, Friuli
Uvaggio:
100% Cabernet Sauvignon
Denominazione:
Colli Orientali del Friuli DOC
Annata:
2011
Capacità:
0,750 L
Gradazione:
12,5% vol.
Gambero rosso

(-)
Duemilavini AIS

(-)
Veronelli

(-)
Luca Maroni
-/100
(-)
Espresso
-/20
(-)
Cabernet Sauvignon Cabernet Sauvignon - 4,25 5 2

Note di degustazione: Vino rosso rubino intenso, con note di pepe nero, prugna e frutti di bosco neri. Il gusto e corposo e morbido con una buona freschezza e note fruttate.

Vinificazione: A temperatura controllata in acciaio Inox

Affinamento: 4 mesi in botte di rovere. Questo vino può rimanere qualche anno in cantina.

Descrizione: Il Friuli e terra di grandi vitigni autoctoni, sia bianchi che rossi, capaci di portare nel bicchiere la storia e le tradizioni secolari di questa regione. Anche con l'utilizzo di vitigni internazionali il Friuli sa regalarci grandi risultati. Questo Cabernet Sauvignon in purezza ne e un esempio. Consigliamo questo Cabernet Sauvignon a tutti coloro che vogliono comprendere al meglio l'evoluzione di un grande vitigno internazionale in un territorio straordinariamente vocato alla produzione di vini.

Abbinamenti:

Recensioni degli utenti

Voto
Titolo
Recensione

Valutazione 9stelle


Valutazione 8stelle


La Tunella ha sede a Ipplis di Premariacco, nel cuore della zona Doc “Colli orientali del Friuli”, da sempre vocatissima per la produzione di vino di qualità, specialmente per i bianchi che risultano di grande pregio e di assoluta eleganza. Il nome dell’azienda è stato voluto dagli attuali titolari Massimo e Marco Zorzettig nel 2002.

Nel tempo Massimo e Marco ampliano la superficie di proprietà da 37 a 70 ettari, tutti vitati. Modificano anche la fisionomia e il prodotto aziendale: ora il loro vino è destinato ad una clientela internazionale e nazionale che si colloca in una fascia medio-alta del mercato, senza per questo perdere di vista la tradizionale tipicità del prodotto.

La Tunella prende il nome dall’antica proprietaria dei terreni dove sorge la cantina: Antonella, che in friulano diviene Tunella, appunto.

La gamma dei vini spazia dai bianchi e rossi classici, agli uvaggi, ai passiti, ai monovitigni frutto di un’attenta valorizzazione di ceppi autoctoni pregiati.

La filosofia produttiva de La Tunella è: “Il vino si fa in vigna, ma la vinificazione deve rispettare e valorizzare la qualità delle uve”. Per questo in azienda vi è un giovane ma validissimo enotecnico, Luigino Zamparo, che segue attentamente tutta la produzione. Per questo motivo la resa per ettaro è tenuta bassa: varia dai 75 ai 90 quintali massimi.